Il nuovo progetto Rainbow Zanzibar con bambini disabili e il supporto alimentare in Cambogia

Cari amici e sostenitori,

sono stati e tuttora sono mesi bui per l’umanità… arduo vedere il bagliore della vita che risplendeva e ci circondava prima degli attuali eventi drammatici…

Noi da sempre cerchiamo un sogno, gli diamo corpo ed anima al fine di elargire speranza e raccogliere coraggio. Questo abbiamo fatto dal lontano 2011 in quattro paesi di 3 diversi continenti, ed oggi abbiamo deciso di non fermarci, di andare avanti, con più coraggio e determinazione di prima!

E’ stata una decisione sofferta, soprattutto per i forti legami affettivi che si erano creati con quelle persone, ma il nostro compito, il nostro ruolo in Guatemala erano terminati, e abbiamo deciso di accogliere un’altra causa MOLTO MOLTO SPECIALE per gli anni a venire..

Abbiamo salutato nei giorni scorsi lo staff di Comunidad Esperanza a Coban con tanta commozione nel cuore, pensando un giorno di poter tornar a trovare loro e tutti i bambini (alcuni ormai giovani!) di cui ci siamo presi cura in questi 10 anni… adios amorcitos de Guatemala!!

Il nuovo progetto che insieme al Consiglio Direttivo di Smom – Solidarietà Medico Odontoiatrica nel Mondo- che rappresentiamo nel mondo sotto l’effigie “Rainbow Projects”, abbiamo deciso di sostenere negli anni a venire è una causa molto speciale, così come lo sono i suoi beneficiari.. noi guardiamo sempre agli ultimi della società, bambini e ragazzi senza alcun diritto nè voce nell’universo competitivo e produttivo… gli ultimi degli ultimi insomma. Aiuteremo l’organizzazione locale “Zanzibar Help” (https://zanzibarhelp.com/) a costruire una scuola per bambini e ragazzi disabili nell’entroterra di Nungwi, sull’isola di Zanzibar, in Tanzania, e supporteremo le loro cure sanitarie, che come si può immaginare, sono state sinora pressochè inesistenti. Utilizzeremo la “Dental Clinic” di Kitope come centro sanitario di riferimento, fondata dal collega SMOM Dott. Mario Rosati circa un decennio fa (https://www.smom.care/post/zanzibar-kitope-dental-clinic). entro una settimana metteremo a punto nel dettaglio gli interventi, il budget e tutti i documenti di riferimento, che sarà mia premura inviarvi appena ultimati.

La pandemia ha messo in ginocchio l’economia mondiale, penalizzando in particolar modo le fasce povere della popolazione… per questo motivo abbiamo deciso di dare una mano anche ai nostri amici del GoodWill center di Sianoukville, in Cambogia, dove abbiamo operato negli anni precedenti. Il disperato grido di aiuto che mi è arrivato mi ha colpita profondamente e non sono riuscita a tirarmi indietro, destinando nell’immediato circa 800 euro per aiuti alimentari alle famiglie della baraccopoli circostante. una borsa alimentare da quelle parti costa all’incirca 15 dollari e dura circa un mese… auspichiamo di poter incrementare l’aiuto economico nei mesi a venire!